VALORIZZAZIONE DEL SITO ARCHEOLOGICO DOMUS DI MOLIA


Illorai

“PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – Bellezz@Governo – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati – PROGETTO PER IL RECUPERO DELLA NECROPOLI A DOMUS DE JANAS DI MOLIA” – Investimento euro 350.000

Committente: Comune di Illorai (SS)

Ruolo: Professionista singolo – coordinatrice Prof. Giuseppa Tanda. Incarico di progettazione definitiva, esecutiva.

Il Ministero per i Beni Culturali e ambientali ha dichiarato la Necropoli preistorica di Molia di interesse particolarmente importante con la motivazione “…si tratta di un complesso preistorico straordinario non solo per il numero delle tombe, caratteristiche architettoniche ed elementi artistici e decorativi ma soprattutto per i dati culturali che coprono un ampio arco cronologico della preistoria e della storia della Sardegna”.

La necropoli è stata scoperta nel 1976 nel corso della costruzione della strada Cantoniera Tirso-Ottana durante i lavori di sbancamento della collina tufacea di Molia. Gli scavi furono finanziati dalla Cassa per il Mezzogiorno. L’archeologa Giuseppa Tanda, dirigeva gli scavi con la collaborazione di studenti della Facoltà di Magistero dell’Università di Sassari. La necropoli comprende nove ipogei dei quali sei (tombe I-II-III-IV-V-VI) sono stati individuati nella prima campagna. Le tombe I, II, III si trovano nella collina tufacea a Ovest della strada mentre le tombe IV, V e VI, delle quali rimangono solo alcuni frammenti della sezione inferiore, si trovano sotto il rilevato stradale. Le tombe VII, VIII, e IX furono individuate nella seconda campagna di scavo del 1977-78 al di fuori dell’area archeologica delimitata nel 1976 sotto i cumuli di terreno di scoticamento disposti nel lato Est del tracciato della strada. Gli studi hanno permesso di stabilire il periodo di utilizzo della necropoli che copre un arco cronologico che va dal 3.300 a.C. (in datazione non calibrata) fino agli ultimi secoli del I millennio a.C.. La cultura di S. Michele (Neolitico Recente) è testimoniata negli ipogei I-II e IV-VII, la cultura di Monte Claro e del Vaso Campaniforme (Età del Rame) nelle tombe IV e VIII, la cultura di Abealzu nella tomba I, per arrivare all’epoca punica e romana attestata nelle tombe I e VII.

La riqualificazione funzionale e architettonica ha l’obiettivo di rendere l’area accessibile e sicura per i visitatori, scavare, restaurare e proteggere i resti archeologici.Gli interventi saranno eseguiti con tecniche sostenibili e a basso impatto ambientale, senza l’uso di leganti o cementi ma con l’utilizzo esclusivo di materiali locali o con tecnologie reversibili/riciclabili. Si prevedono interventi di riqualificazione della ZONA INGRESSO, di riqualificazione, protezione scavo e restauro della TOMBA I, di riqualificazione, protezione scavo e restauro della TOMBA VII.

Le aree saranno connesse da un percorso pedonale permeabile in ghiaia, accessibile ai disabili, integrato con un sistema tubodreno/massicciata drenante che consentirà la raccolta delle acque meteoriche e il loro smaltimento verso valle.

Progetti RIQUALIFICAZIONE DEL PORTO DI STINTINO AMPLIAMENTO GALLERIA COMUNALE DELL’ARTE CAGLIARI TAPPETO ARENAS FONTE DELLE ORIGINI – COPERTURA AUDITORIUM ADRIANO ROMA RIQUALIFICAZIONE PARCO TANCA MANNA EFFICIENTAMENTO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA RIQUALIFICAZIONE PIAZZA SANTA CROCE RIQUALIFICAZIONE GIARDINI MARIELE VENTRE PERCORSO NATURALISTICO SA PUNTA E SA CITTADE VALORIZZAZIONE DEL SITO ARCHEOLOGICO DOMUS DI MOLIA NUOVA FONTANA SU MERACULU RIQUALIFICAZIONE AREA ADIACENTE CIMITERO PIAZZA DELLA MEMORIA RIQUALIFICAZIONE URBANA RIQUALIFICAZIONE BORGATA RESTAURO CASA DI RIPOSO RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE CENTRO ANZIANI RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE CAMPO DI ATLETICA RESTAURO DEL MULINO AD ACQUA SCAVO ARCHEOLOGICO E RESTAURO ALLÉE COUVERTE SA COBELCADA RESTAURO TORRE FOGHE RESTAURO NURAGHE NURACALE RESTAURO E SCAVO ARCHEOLOGICO DEL SANTUARIO NURAGICO DI GREMANU PERCORSO DI ACCESSO AL SANTUARIO NURAGICO DI ABINI VALORIZZAZIONE AREA GROTTA DI SU COLORU RESTAURO E SCAVO ARCHEOLOGICO DEL VILLAGGIO NURAGICO DI BIDONIE CENTRO ORIENTAMENTO VISITE SUPRAMONTE RESTAURO E SCAVI ARCHEOLOGICI NURAGHE SANT’ANTONIO RESTAURO CHIESA ROMANICA DI SANT’ANTONIO RIQUALIFICAZIONE AREA LAGO COGHINAS RIQUALIFICAZIONE E RESTAURO AREA DELLA FONTANA BILLELLERA DEMOLIZIONE INTEGRALE EDIFICIO CON AMIANTO CONCORSO IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE SITO ARCHEOLOGICO DI MONTE PRAMA AREA CAMPER LAGO COGHINAS POLO DELL’ ASSOCIAZIONISMO AREA CAMPER NUORO COMMISSARIATO OTTANA COMMISSARIATO MACOMER CIMITERO ORGOSOLO CAIP ABBASANTA QUESTURA DI NUORO PALAZZO COMUNALE DI VILLACIDRO CENTRO STORICO MONTRESTA NUOVO ASILO NIDO DI Tortolì