NUOVO ASILO NIDO DI Tortolì

2024-2025
Tortolì

“Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza –Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Investimento 1.1: “Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia” “Realizzazione nuovo asilo nido comunale” – CUP E55E22000180006 CIG:9887555C7F – Investimento euro 1.800.000.

Committente – COMUNE DI TORTOLI’

Ruolo: Capogruppo RTP – Incarico progetto di fattibilità tecnico economica

L’idea progettuale nasce dal gesto elementare dell’appropriazione dello spazio attraverso lo sviluppo di un volume con recinto protettivo, generando il tipo edilizio a corte. L’edificio a corte esprime concretamente e simbolicamente protezione, attraverso cellule murarie che si avvolgono intorno ad una corte centrale. Se la sua forma chiusa indica l’atto di difendere lo spazio contenuto, la struttura interna comunica accoglienza e ospitalità, definendo un insieme coerente con la futura destinazione d’uso.

L’edificio, si   sviluppa su un unico livello a piano terra con una superfice di circa 700 metri quadri, dimensionato per poter ospitare circa 70 bambini, conformemente alle indicazioni dell’amministrazione.

L’ingresso principale si affaccia sulla Via Sulcis, dotato di una tettoia di protezione che permette un ingresso fluido nel grande atrio. Un’ampia fascia di verde autoctono si interpone fra la viabilità e l’accesso, mitigando i parcheggi dedicati ai fruitori e il volume della nuova costruzione.

Gli spazi interni sono fruibili attraverso un corridoio a perimetro e tutti gli ambienti godono di un affaccio luminoso verso la corte interna. Le verande coperte e aperte che lambiscono il giardino ombroso di piante autoctone esistenti, permettono la fruizione all’aperto della struttura per lunghi periodi dell’anno, anche grazie al clima mite, tipico di questo territorio.

Il nuovo volume è articolato con l’obbiettivo del raggiungimento di un minore impatto delle nuove opere sui caratteri del contesto paesaggistico esistente.

In tale prospettiva il progetto proposto tiene conto delle architetture e delle emergenze paesaggistiche del contesto, evitando schermature e discontinuità visive, perseguendo il minor impatto visivo possibile, attraverso l’utilizzo di colori della cultura locale e in armonia con I colori rilevati nel paesaggio circostante.

La proposta progettuale rispetta dei principi di traspirabilità e riciclabilità dei materiali.

I materiali di rivestimento e finitura utilizzati saranno intonaci naturali a base di calce con colori ripresi dai colori della terra, in parte in pietra naturale sui prospetti, infissi pvc con colori e texture del legno di tipo chiaro; i tetti saranno in parte a falde con coppo tipo sardo e in parte terrazzamenti piani per agevolare l’inserimento e la manutenzione di impianti (climatizzazione, fotovoltaico e solare termico).

Nelle aree esterne, non si apporteranno significative modifiche agli assetti planimetrici e vegetazionali, valorizzando i punti di vista privilegiati, preservando la morfologia del terreno, implementando il verde con la messa a dimora di nuove essenze autoctone.

Progetti RIQUALIFICAZIONE DEL PORTO DI STINTINO AMPLIAMENTO GALLERIA COMUNALE DELL’ARTE CAGLIARI TAPPETO ARENAS FONTE DELLE ORIGINI – COPERTURA AUDITORIUM ADRIANO ROMA RIQUALIFICAZIONE PARCO TANCA MANNA EFFICIENTAMENTO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA RIQUALIFICAZIONE PIAZZA SANTA CROCE RIQUALIFICAZIONE GIARDINI MARIELE VENTRE PERCORSO NATURALISTICO SA PUNTA E SA CITTADE VALORIZZAZIONE DEL SITO ARCHEOLOGICO DOMUS DI MOLIA NUOVA FONTANA SU MERACULU RIQUALIFICAZIONE AREA ADIACENTE CIMITERO PIAZZA DELLA MEMORIA RIQUALIFICAZIONE URBANA RIQUALIFICAZIONE BORGATA RESTAURO CASA DI RIPOSO RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE CENTRO ANZIANI RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE CAMPO DI ATLETICA RESTAURO DEL MULINO AD ACQUA SCAVO ARCHEOLOGICO E RESTAURO ALLÉE COUVERTE SA COBELCADA RESTAURO TORRE FOGHE RESTAURO NURAGHE NURACALE RESTAURO E SCAVO ARCHEOLOGICO DEL SANTUARIO NURAGICO DI GREMANU PERCORSO DI ACCESSO AL SANTUARIO NURAGICO DI ABINI VALORIZZAZIONE AREA GROTTA DI SU COLORU RESTAURO E SCAVO ARCHEOLOGICO DEL VILLAGGIO NURAGICO DI BIDONIE CENTRO ORIENTAMENTO VISITE SUPRAMONTE RESTAURO E SCAVI ARCHEOLOGICI NURAGHE SANT’ANTONIO RESTAURO CHIESA ROMANICA DI SANT’ANTONIO RIQUALIFICAZIONE AREA LAGO COGHINAS RIQUALIFICAZIONE E RESTAURO AREA DELLA FONTANA BILLELLERA DEMOLIZIONE INTEGRALE EDIFICIO CON AMIANTO CONCORSO IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE SITO ARCHEOLOGICO DI MONTE PRAMA AREA CAMPER LAGO COGHINAS POLO DELL’ ASSOCIAZIONISMO AREA CAMPER NUORO COMMISSARIATO OTTANA COMMISSARIATO MACOMER CIMITERO ORGOSOLO CAIP ABBASANTA QUESTURA DI NUORO PALAZZO COMUNALE DI VILLACIDRO CENTRO STORICO MONTRESTA NUOVO ASILO NIDO DI Tortolì